L’AFFIDAMENTO FAMILIARE TRA TEORIA E REALTÀ

L’affidamento familiare, disciplinato dalla legge 184/83, si propone come un intervento complesso e multilivello, pensato per tutelare i minori in difficoltà.

Nel corso degli anni, le diverse criticità emerse dall’applicazione della legge del 1983 hanno portato alla revisione di alcuni suoi articoli riguardanti, in particolare, questioni legate alla durata della permanenza del minore in una famiglia diversa da quella biologica, così come alle problematiche più specificamente attinenti alla continuità affettiva.

I dati più recenti sulla situazione post-affido dei minori rivelano che solo una limitata percentuale di minori è rientrata in famiglia; alcuni sono passati in collocamento preadottivo; altri, avendo raggiunto la maggiore età, hanno intrapreso un percorso di vita autonomo; di altri ancora non si hanno notizie o sono passati a forme differenti di collocamento extra-familiare.

Leggi Tutto »

Trauma e dissociazione: percorso di supervisione – Pazienti in età evolutiva

Comprendere adeguatamente il funzionamento traumatico e dissociativo all’interno di un percorso di cura appare oggi imprescindibile. Le nuove scoperte e pubblicazioni scientifiche in merito alla neurofisiologia del cervello esposto a esperienze traumatiche, soprattutto se cumulative e precoci, induce ad acquisire sempre più competenza e conoscenza nel trattamento clinico ma anche nel modo migliore di gestire tali pazienti in ambito socio-sanitario ed educativo.

Leggi Tutto »

CHE FARE QUANDO L’ADOZIONE VA IN CRISI

L’Italia è stata, negli ultimi venti anni, uno dei Paesi al mondo in cui la realtà delle adozioni ha conosciuto un’importante diffusione. In particolare molte sono state le accoglienze di bambini portatori di cosiddetti “bisogni speciali”. Inevitabilmente l’incremento del fenomeno adottivo ha comportato una crescita delle situazioni di crisi e, talvolta, di “fallimento”. Sempre più spesso, infatti, professionisti di diverse discipline sono chiamati ad intervenire in queste situazioni trovandosi ad affrontare un compito estremamente complesso che suscita interrogativi difficili, richiede equilibrio emotivo e specifiche competenze professionali. È evidente, infatti, che di fronte alla sofferenza, alla rabbia, al rifiuto e all’aggressività che solitamente caratterizzano le crisi adottive sia impossibile non chiedersi: perché l’adozione non ha funzionato? Chi ha sbagliato? E, soprattutto, come possiamo e dobbiamo intervenire?

Leggi Tutto »

CORSO: TRAINING INIZIALE V.I.G. – VIDEO INTERACTION GUIDANCE

Il Training Iniziale fornirà una presentazione della Video Interaction Guidance, delle sue origini teoriche e delle ragioni della sua efficacia. La VIG si basa sulle teorie dell’attaccamento, dell’Intersoggettività (sviluppare, condividere, comprendere), dell’apprendimento mediato, della mentalizzazione e della psicologia positiva.

Leggi Tutto »

Trauma e dissociazione: percorso di supervisione

Comprendere adeguatamente il funzionamento traumatico e dissociativo all’interno di un percorso di cura appare oggi imprescindibile. Le nuove scoperte e pubblicazioni scientifiche in merito alla neurofisiologia del cervello esposto a esperienze traumatiche, soprattutto se cumulative e precoci, induce ad acquisire sempre più competenza e conoscenza nel trattamento clinico ma anche nel modo migliore di gestire tali pazienti in ambito socio-sanitario ed educativo.

Leggi Tutto »

Form di registrazione

Accedi

Non sei un utente registrato?