In offerta!
Maria Rosa Giolito
Medico-ginecologa

L’INCONTRO DEGLI EDUCATORI CON LA SESSUALITÀ DI BAMBINI E ADOLESCENTI: CRITERI PER L’APPROPRIATEZZA DEGLI INTERVENTI

Svuota

Il contatto quotidiano con bambini e con ragazzi pone spesso gli educatori di fronte a comportamenti sessualizzati che possono essere di difficile interpretazione e, conseguentemente, rendono difficile la decisione di come affrontarli. Le tematiche legate alla sessualità non hanno mai un carattere neutrale né per l’adulto né per il bambino/ragazzo. I professionisti, spesso in difficoltà nella gestione, possono essere reticenti nell’affrontare le situazioni rischiando di perdere preziose occasioni per entrare ancora più in relazione con i bambini e i ragazzi di cui hanno cura.

La comprensione e conoscenza dello sviluppo sessuale normale e dei comportamenti sessuali nell’infanzia è abbastanza limitata. Le ricerche sullo sviluppo comportamentale comunque indicano come normali ed appropriati alcuni comportamenti sessuali nell’età prepubere in base all’età ed al genere.  Molta attenzione negli ultimi anni hanno avuto i comportamenti sessualizzati come indicatore di abuso sessuale. Conoscere la normalità è indubbiamente fondamentale per i professionisti che lavorano con situazioni multiproblematiche.

Programma

Il seminario è articolato in 3 incontri di 3 ore all’interno dei quali saranno affrontati i seguenti contenuti:

Primo incontro

L’obiettivo è quello di fornire conoscenze utili a differenziare i comportamenti sessuali normali dei bambini/e prepuberi da quelli che necessitano di una particolare azione di monitoraggio.

Secondo incontro

In questo incontro l’obiettivo è quello di analizzare il comportamento sessuale degli adolescenti come importante aspetto del loro sviluppo per le implicazioni sulla loro salute e sul loro benessere futuro.

Terzo incontro

Nell’ultimo incontro si lavorerà sulla complessa tematica dell’influenza dei media nelle conoscenze sessuali dei bambini e degli adolescenti, cercheremo di comprenderne gli effetti distorsivi ma anche le opportunità se correttamente guidate da un accompagnamento dell’adulto.

Docente

Maria Rosa Giolito,  medico-ginecologa già Direttore del Dipartimento Materno Infantile dell’ASL Città di Torino, per molti anni ha Coordinato l’Equipe multidisciplinare contro il maltrattamento e l’abuso all’infanzia Cappuccetto Rosso della Circoscrizione 6-7 del Comune di Torino e dell’ASL TO 2. Attualmente è impegnata nella ricerca e nella formazione rispetto alle tematiche della sessualità normale e patologica in bambini e adolescenti e della violenza alle donne. 

Tipologia della didattica

Il corso verrà svolto attraverso la piattaforma di e-learning Zoom e prevede un numero massimo di 25 partecipanti e sarà attivato con un numero minimo di 15 iscritti.

Il corso prevede l’articolazione di momenti teorici tramite l’esposizione da parte del docente delle tematiche in oggetto, discussione e dialogo con i partecipanti, presentazioni di casi e situazioni-problema da parte dei partecipanti.

Destinatari

Il percorso formativo è rivolto a educatori che a vario titolo ed in differenti contesti (comunità, interventi domiciliari, affidi professionali) si occupano di bambini e adolescenti.

Costi

  • Per iscrizioni entro il 15 luglio 2021 il costo del corso formativo è di €140.
  • Per iscrizioni entro il 5 settembre 2021 (termine ultimo) il costo è di € 160.
  • Per gli studenti universitari, per i tirocinanti post-laurea e dei corsi di specializzazione che esibiscono idoneo certificato il costo di iscrizione è di 120 entro il 15 luglio 2021.

Modalità di pagamento

È possibile effettuare il pagamento sul sito esclusimente tramite PayPal e Carta di Credito.
Le Cooperative, i Consorzi, le Istituzioni che fossero interessate ad iscrizioni multiple, e tutti coloro che non possono formalizzare l’iscrizione con pagamento elettronico, possono fare richiesta di iscrizione tramite apposito form a questo link.

Svuota

Form di registrazione

Accedi

Non sei un utente registrato?